#Energia – Cosa sono e come funzionano le offerte ad hoc

tempoIniziamo col dire che le Offerte ad Hoc sono offerte personalizzate, con le quali si cerca di definire una tariffa che si adatti quanto più possibile alle abitudini di consumo del Cliente.

Nella stessa famiglia possiamo inserire anche tutte quelle offerte cosi dette fuori standard , perchè differenti economincamente, dai listini basic del portafoglio di offerta di un Operatore. Tali offerte vengono solitamente generate per Clienti forniti in Media Tensione e con consumi che vanno almeno dai 500.000 Kwh anno in su. Qualche volta può capitare anche ad un Cliente in Bassa Tensione di ricevere un’offerta ad hoc, ma ciò dipende sempre dai consumi che questi produce.

Per ottenere una Offerta ad Hoc che si rispetti , non bastano le sole caratteristiche sopra indicate, ma bisogna fornire all’operatore anche :

  1. La curva dei consumi annui per singola fascia di prelievo (F1 -F2 – F3) che di solito la si trova sulla fattura del proprio fornitore.
  2. Indicare con precisione  inizio e termine della nuova fornitura.

Da questi parametri non si prescinde, quindi o il potenziale Cliente li mette a disposizione del Venditore, oppure quella che riceverà, se la riceverà, non sarà una reale Offerta ad Hoc .

Preciso che quando parlo di offerta ad hoc, mi riferisco sempre ad un’offerta a prezzo fisso per 12 mesi, oppure ad una forma mista di offerta.

Una ulteriore caratteristica di queste offerte è la scadenza molto breve, cioè al potenziale Cliente viene comunicato un termine di accettazione estremamente ristretto, del tipo 24 massimo 48 ore. Più l’offerta è “tirata” più si accorciano i tempi di accettazione.

Il motivo non è legato ad una azione di marketing , cioè per mettere all’angolo il Cliente e farlo firmare, ma alla struttura dell’offerta. Mi spiego meglio. Un fornitore ha a sua disposizione delle proiezioni del prezzo dell’energia fino a 24 mesi , proiezioni che ribadisco anche qui, cambiano ogni giorno, quindi è su questa base che si muove per generare un’offerta ad hoc .  Siccome un Cliente di Media Tensione ha l’obbligo di osservare un minimo di 12 mesi di fornitura, di conseguenza il fornitore che si assume l’onere di fornirlo ha il dovere di applicargli quel prezzo per tutti e 12 mesi. Tale situazione mette il fornitore in condizione di dover acquistare subito, cioè alla stipula del contratto, almeno il 75% di energia da fornire, gioco forza se il Cliente non accetta in quel tempo ristretto, l’offerta deve essere riformulata.

La reazione del Cliente che viene messo davanti ad una scelta da prendere “rapidamente”, è varia. C’è chi pensa che sia solo un’azione di marketing, chi prende tempo perchè convinto che può ancora tirare la corda e chi accetta. Avrei piacere di confrontarmi con Te e sapere cosa ne pensi.

Ti Aspetto. Ciao..!!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...