#Energia – La forza del Monopolio

In questo post che segue, farò una cosa che non ho mai fatto prima; ti faccio partecipe di una vendita ancora non conclusa e che ancora non so come andrà a finire. Seguimi..!!

Due settimane fa passo davanti ad una azienda che avevo già visitato qualche anno addietro, sapevo con chi parlare, quindi entro e chiedo direttamente di questa persona.

Dopo i convenevoli saluti e qualche chiacchiera, arriviamo al punto e gli chiedo di mostrarmi qualche fattura del loro attuale fornitore (Enel Energia) , me ne mostra 3 ma mi riferisce subito che un eventuale cambio di fornitore,  sarà molto difficile che la direzione lo accetti, in quanto già ci sono passati e si era rivelato un disastro. Allora chiedo con chi avevano avuto questa esperienza negativa e mi dice, Eni. Mi racconta quel che ogni venditore di energia di lungo corso già conosce: ritardi di fatturazione, letture stimate, conguagli da paura. Notizie che si trovano facilmente sul web, basta inserire la frase “eni ritardi bollette” e dal secondo/terzo rigo, trovi di tutto e di più, (dopo provaci, intanto te lo anticipo nell’immagine), cosa che se lo facessero tutti prima di firmare, nessuno più gli firmerebbe nulla…ma Eni fa la pubblicità..!!

eni ritardi bollette

Torno al mio potenziale Cliente.
Come dicevo sopra, mi affida le 3 fatture in copia, ci salutiamo e gli dico che lo ricontatto io appena ho pronta la mia offerta.
Rientro in ufficio e inizio a dare uno sguardo a queste fatture. Noto che è fornito in MTA1 e che la tariffa praticatagli si rifà al PUN . I prezzi a KWh sono alti, molto al di sopra del mercato, allora vado nella cartella dove ogni mese archivio l’andamento del PUN in fasce e scopro una cosa che credimi, in tanti anni non avevo mai visto. Lo spread che Enel Energia gli pratica è di 20 € a MWh, cioè 2 centesimi a KWh. In passato ne avevo visti di spread alti, ma mi ero fermato molto prima.
Questo è quanto accaduto fin’ora , poi ti dirò il resto quando andrò a presentargli la mia offerta, ma prima tiriamo un attimo le somme:

Il Cliente, stanco di Eni dice : Voglio pure pagare di più, ma torno ad  Enel , perchè Enel è sempre Enel..!!
Enel dice:
Hai ragione, io sono sempre Enel (quindi ti faccio il Bip !! 4 parti)

Tutto questo a me fa capire e spero lo faccia capire anche a tanti altri, almeno 3 cose:

  1. La forza del Monopolio nella testa delle persone è duro a morire (Le vecchie abitudini).
  2. Il Cliente ha firmato la proposta Enel senza manco guardare cosa firmava.
  3. L’agente di Enel Energia ha caricato al massimo la tariffa approfittando del momento di debolezza del Cliente.

Se ti va registrati al Blog, cosi potrai sapere come andrà a finire 😉

Ti Aspetto. Ciao..!!

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...