#Tlc – …ma di che Fibra sei..??

Cavi di Fibra

In occasione dell’introduzione di una norma contenuta nell’ultimo emendamento di bilancio approvato in questi giorni dal Parlamento Italiano (si aspetta cmq il Si del Senato), dove si impone ai fornitori di telefonia oltre al ritorno alla fatturazione mensile e non più su 4 settimane, anche una maggiore trasparenza sui messaggi pubblicitari relativi alle loro offerte, LUXtel sempre nell’ottica della chiarezza che ci contraddistingue da altre Agenzie, vogliamo fornire qualche info in più  su quelle che sono le svariate tipologie di connessione che si possono acquistare, cercando sempre di utilizzare un linguaggio comprensibile ai non adetti ai lavori .

FTTH  (FIBER TO THE HOME)

Questa è l’unico tipo di connessione che possiamo definire “fibra pura” e cioè un cavo in fibra che parte dalla centrale telefonica di tua pertinenza e che arriva fin dentro casa, precisando che nel 99% ci saranno degli snodi dove il cavo si interrompe per essere attaccato a qualche appariecchiatura, di solito contenuta negli armadietti che puoi vedere su strada, ma quando poi riparte per arrivare fin dentro casa o azienda è sempre in fibra e non in rame. Tale tipo di connessione, ti consente di raggiungere velocità di picco massimo fino a 1Gb in Download (cioè quando scarichi dalla rete) .

FTTS (FIBER TO THE STREET) – FTTC (FIBER TO THE CABINET)

Il nome corretto è VDSL+2 per la FTTS e VDSL per la FTTC . La differenza tra le due tipologie è che la FTTS , può arrivare fino a 300 Mb mentre la FTTC fino a 100.
Entrambi attualmente vengono vendute con il nome Fibra, ma la differenza fondamentale con la FTTH è la seguente: il cavo di fibra che parte dalla centrale, arrivato al cabinet dove all’interno si aggancia al DSLAM (una specie di modem da grandi prestazioni) ,  poi prosegue con il cavo di rame che già arriva fin dentro casa tua.

FTTC La più diffusa e perchè

Attualmente nel nostro paese la connessione ad alta velocità più diffusa, è la FTTC , questa è stata fondamentalmente una scelta dettata dal mercato, in quanto i costi di realizzazione risultano di gran lunga più bassi della FTTH , senza contare la parte burocratica che si deve affrontare per arrivare a portare una FTTH, che non si limita solo al doversi confrontare con l’ufficio tecnico del tuo comune di appartenenza che autorizza i lavori ovvero gli scavi su strada,  ma si deve anche poi parlare singolarmente con ogni amministrazione di condominio per poter entrare nei palazzi ed effettuare i dovuti lavori di passaggio cavi e visto che le amministrazioni condominiali non brillano per velocità di risposta e di intesa unanime tra i condimi, si è optato per una tecnologia che cmq consente di arrivare ad altissime velocità in confronto ad una normale ADSL 7 o 20 mega e di soddisfare le esigenze un pò tutti, sia i clienti privati che le aziende.

Quindi, in virtù di queste differenze, a breve sulle offerte dei fornitori di telefonia, dovresti trovare anche queste definizioni , ovvero FTTH – FTTS o FTTC  quando si parla di fibra.

Adesso se hai trovato utile questo articolo ti invito a condividerlo e se stai valutando di cambiare operatore telefonico, puoi scriverci riempiendo il solito form alla pagina contatti .

A presto. Ciao..!!

Annunci